Bpbb e UniCredit, un’operazione di corporate lending strutturato per Masmer

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata, in qualità di arranger, e UniCredit, in qualità di underwriter, hanno guidato un’operazione di corporate lending strutturato per un importo di 12 milioni e 800mila euro a favore di Masmec spa, azienda leader in Italia nella produzione di macchinari, sistemi complessi robotizzati per assemblaggi di precisione, prove funzionali e controlli sulla produzione per il settore automotive e biomedicale. Nello specifico, l’investimento complessivo, di circa 25 milioni, supportato dai due istituti di credito e dalla Regione Puglia, è destinato all’ampliamento delle unità produttive e all’introduzione di nuove linee ad alto contenuto tecnologico. Masmec è ritenuta una delle eccellenze pugliesi che più rappresentano la capacità innovativa italiana.

“Il nostro istituto si conferma banca del territorio -dichiara Francesco Paolo Acito, vice direttore generale vicario di Bppb- vicina alle imprese di eccellenza, supportando, anche con la struttura dedicata di Finanza di Impresa, le iniziative di sviluppo ed innovazione tecnologica e strutturando, insieme ai principali player nazionali quale è UniCredit, questa operazione di corporate lending”.

Per UniCredit l’operazione di finanziamento è stata coordinata dal team Corporate, guidato al Sud da Ferdinando Natali, e strutturata dal team F&A.  “L’operazione finalizzata con Masmec –spiega Annalisa Areni, regional manager Sud di UniCredit– esprime la volontà della banca di essere un partner di riferimento per le realtà più dinamiche del nostro territorio ed è l’esempio di come l’agire in sinergia può essere un fattore propulsivo di crescita per le imprese che hanno validi e sostenibili piani di sviluppo”.

A sua volta Michele Vinci, presidente di Masmec, rileva che In qualità di a“la costruzione del nuovo stabilimento a Bari è il segno del nostro legame storico e fruttuoso con il territorio. Qui ci sono le nostre radici ed è da qui che ci proiettiamo verso il mondo e verso il futuro. Vogliamo raggiungere ancora tanti traguardi e sono certo che ci riusciremo dando spazio alle competenze e al talento che sappiamo esprimere nell’high-tech e collaborando con istituzioni, imprese ed enti italiani ed esteri”.

 

 

Source link

21 Dicembre 2019
Copyright © 2019 Ecoknowledge.it All rights reserved. | Sito realizzato da: SerraSimone